Media Relations

Sport e inclusione sociale: Gruppo Mediobanca, Comune di Milano e Cus Milano ancora INSIEME

Inaugurato il nuovo campo da rugby di via Padova - Proseguono le iniziative del progetto INSIEME, che in tre anni coinvolgerà oltre 1.500 giovani delle periferie milanesi

A un anno di distanza dall’apertura dei nuovi campi da rugby e di pallavolo presso l’oratorio Sant’Agnese, nel quartiere Quarto Oggiaro, il progetto INSIEME fa un ulteriore passo in avanti: l’inaugurazione del campo da rugby di Via Cambini, nell’area di Via Padova. Un grande spazio verde, completamente riqualificato e attrezzato, che già ospita le sessioni di allenamento settimanali di 120 ragazzi del quartiere, con una forte presenza femminile (circa il 30% dei partecipanti).

Coinvolgere i giovani dell’area in attività sportive è l’obiettivo di INSIEME, progetto del Gruppo Mediobanca nato in collaborazione con il Comune di Milano e il CUS Milano Rugby per promuovere lo sport come fattore di inclusione sociale dei minori appartenenti a fasce socialmente deboli e a rischio di esclusione.

È proprio la società di rugby meneghina a gestire le attività del nuovo campo di via Cambini, inaugurato oggi alla presenza del Sindaco di Milano Giuseppe Sala e dell'Amministratore Delegato del Gruppo Mediobanca Alberto Nagel. Qui, una squadra di educatori e di tecnici qualificati coordinati dall’ex stella della Nazionale Italiana di Rugby Diego Dominguez, lavora quotidianamente per trasmettere ai giovani i valori fondamentali dello sport. 

Tante le iniziative speciali: nei mesi di aprile e maggio sono stati organizzati quattro eventi cui hanno partecipato quattro diverse scuole della zona, per un totale di oltre 1.000 studenti coinvolti che si sono cimentati in diversi sport, dal rugby alla pallavolo su erba, fino al dodgeball.

Due anni fa abbiamo ideato INSIEME poiché crediamo nell’importanza dello sport e dei suoi valori per la promozione dell’inclusione sociale  dei più giovani” – ha dichiarato l’amministratore delegato di Mediobanca Alberto Nagel. “Dopo aver dato vita al progetto e averlo visto crescere, siamo orgogliosi di aver contribuito a recuperare spazi fisici e momenti di socialità destinati alla pratica sportiva di questi ragazzi. Con questa iniziativa il Gruppo Mediobanca ribadisce il suo impegno al fianco delle nuove generazioni, specialmente quelle più in difficoltà, con l’obiettivo di sostenere INSIEME una comunità più solida e consapevole”.  

"Oggi è una giornata di festa - ha affermato il Sindaco Giuseppe Sala -: lo è per le ragazze e i ragazzi del quartiere che si daranno appuntamento qui per fare sport e lo è per tutti i milanesi, perché grazie al progetto INSIEME avranno a disposizione un nuovo luogo di aggregazione e socialità. Investire in strutture sportive, soprattutto in quartieri dove si vivono spesso situazioni difficili, è un gesto concreto di fiducia nei confronti dei giovani, un modo per incoraggiarli a credere nelle loro potenzialità, a partire dai valori di lealtà e correttezza che lo sport insegna. Ringrazio, quindi, Mediobanca, il Cus Rugby Milano e tutti coloro che sono impegnati nella realizzazione di questa iniziativa: la collaborazione con le associazioni, le società sportive e le imprese è fondamentale e imprescindibile se si ha a cuore il futuro delle nuove generazioni e della città".

 

Milano, 22 Maggio 2019

Ultima revisione: 23/05/2019 - 10:46