Codice Etico

Nello svolgere le nostre attività quotidiane ci ispiriamo ai valori dell’etica e della legalità. Il Codice etico è il documento che definisce l’insieme dei valori che guidano la nostra condotta e rappresenta uno strumento fondamentale per la definizione di un sistema di buon governo societario.

Nella nostra attività imprenditoriale assistiamo le imprese nei processi di sviluppo attraverso attività di finanziamento (lending), consulenza (advisory) e tramite transazioni sul mercato. Offriamo alla clientela retail finanziamenti e servizi bancari caratterizzati da un approccio innovativo. Nel farlo perseguiamo l’obiettivo di coniugare redditività e competitività con il rigoroso rispetto dell’etica professionale. Riservatezza, professionalità, correttezza e competenza sono alcuni dei valori che guidano la nostra attività.

Questi valori sono definiti nel Codice etico, un documento che contiene riferimenti e principi guida, complementari agli obblighi giuridici e di autoregolamentazione, che orientano le condotte in continuità e coerenza con la missione del gruppo e i suoi valori fondamentali. 

Il decreto legislativo n. 231 dell'8 giugno 2001 stabilisce, infatti, che le società possono essere ritenute responsabili, e conseguentemente sanzionate, in relazione a taluni reati commessi o tentati nell'interesse o a vantaggio della società dagli amministratori o dai dipendenti. La responsabilità della società viene esclusa se essa ha adottato ed efficacemente attuato, modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire i reati stessi e ha istituito un organismo preposto a vigilare sul funzionamento e sull'osservanza dei modelli. 

I valori e i principi definiti dal Codice etico rappresentano fondamentali strumenti per la definizione di un sistema di buon governo societario e un presupposto logico per la definizione di un adeguato sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, su cui poniamo una costante attenzione nell’ottica della gestione prudente che da sempre ci caratterizza.

Abbiamo adottato il modello 231 per la prevenzione dei reati commessi nell’interesse o a vantaggio dell’azienda, in ottemperanza a quanto richiesto dalla normativa che nel 2001 ha introdotto la responsabilità amministrativa delle società.

L’IMPORTANZA DI UNA CONDOTTA ETICA

Siamo convinti che una condotta corretta e trasparente incrementi e protegga nel tempo reputazione, credibilità e consenso presso il pubblico, le autorità e le istituzioni, aspetti fondamentali per lo sviluppo dell’attività del gruppo.
Ecco perché ogni comportamento deve essere ispirato a criteri di legalità, trasparenza, buon senso ed etica personale, in coerenza con i valori, i principi guida e le procedure aziendali e con la consapevolezza di non esporre il gruppo a rischi normativi e reputazionali.
 

Per capire come gestiamo gli aspetti etici e di sostenibilità clicca qui.

Ultima revisione: 16/07/2018