Board evaluation

Attraverso un processo di autovalutazione verifichiamo periodicamente l’adeguatezza del consiglio di amministrazione in relazione alla sua dimensione, composizione e funzionalità.

Nell’attività di board evaluation ci avvaliamo della collaborazione di un consulente specializzato esterno per garantire un percorso di maggiore imparzialità. Le modalità su cui si articola il processo sono stabilite in un regolamento interno approvato dal consiglio di amministrazione. La formalizzazione dei passaggi consente anche di definire un processo standardizzato negli anni che permette di ottenere risultati comparabili.

Pur non trascurando il consueto assessment circa il buon funzionamento del Consiglio di Amministrazione e dei Comitati, il processo è stato condotto anche in vista della Relazione quali-quantitativa da sottoporre all’Assemblea di ottobre 2017 ai fini del rinnovo delle cariche.

Il processo si articola in tre fasi:

Untitled

Il processo di autovalutazione sulla dimensione, composizione e funzionalità del Consiglio di Amministrazione e dei Comitati, come richiesto anche dalle vigenti Disposizioni di Vigilanza per le banche in materia di governo societario, si è svolto nel periodo da febbraio a giugno 2017.

È emerso un quadro positivo che conferma l’efficacia del lavoro svolto dal Consiglio.

Risultati del processo di autovalutazione 2017

  • Adeguatezza della composizione (per dimensione, competenza, diversity e numero di indipendenti) e del funzionamento del Consiglio di Amministrazione e dei Comitati endoconsiliari
  • Adeguatezza della composizione (per dimensione, competenze, diversity e numero di indipendenti) e del  funzionamento del Consiglio di Amministrazione e dei Comitati endoconsiliari;
  • Adeguatezza del flusso informativo in vista delle riunioni, dell’operatività del Consiglio in termini di numero di riunioni e relativa durata, dell’agenda del Consiglio in termini di tempo dedicato alla trattazione degli argomenti malgrado la loro numerosità, della documentazione inerente i rischi aziendali e controlli nonché della segmentazione per linee di business di budget e consuntivi;
  • Efficacia dello scambio informativo dagli organi delegati al Consiglio, della dialettica in sede consiliare e la puntualità della verbalizzazione delle riunioni;
  • Apprezzamento per le modalità e la leadership con cui il Presidente istruisce, guida e stimola le discussioni in Consiglio di Amministrazione;
  • Soddisfazione per le sessioni di induction organizzate e della informativa a supporto;
  • Soddisfazione del lavoro svolto dal Consiglio nel suo insieme, così come del contributo individuale di ciascun componente. 

Ultima revisione: 08/09/2017