Dal 2003 il gruppo Mediobanca ha conosciuto una significativa evoluzione del suo azionariato, che ha accompagnato la trasformazione del modello di business, da holding di partecipazione a gruppo finanziario specializzato. La rilevanza degli investitori istituzionali (oggi pari al 50%) è andata crescendo, parallelamente alla riduzione del ruolo storico dell'Accordo per la partecipazione al capitale di Mediobanca.

A fine 2018 è stato sottoscritto un Accordo di consultazione, senza vincoli di blocco, che attualmente raggruppa il 12,08% del capitale.

Azionariato2 IT

Gli investitori USA rappresentano il 39% degli investitori istituzionali, il 18% da investitori britannici e il 7% da investitori francesi.
 
Principali azionisti

Al 21 luglio 2021, gli azionisti con quota di partecipazione al capitale di Mediobanca superiore al 3% sono:

AZIONISTA % SUL CAPITALE
LEONARDO DEL VECCHIO (1) 18,90%
GRUPPO BLACKROCK (2) 3,98%
GRUPPO MEDIOLANUM 3,28%
FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE (3) 3,00%

(1) Partecipazione indiretta.
(2) BlackRock Inc. (NY) attraverso 15 società controllate di gestione del risparmio (mod. 120 b del 6 agosto 2020), di cui lo 0,69% partecipazione potenziale e lo 0,13% altre posizioni lunghe con regolamento in contanti.   
(3) Partecipazione indiretta, a cui si aggiunge una partecipazione potenziale pari a circa 2,0% del capitale (Mod. 120 B del 20/8/2021 - opzione "put" con scadenza 17/09/2021).

Le azioni sono nominative e ogni azione dà diritto a un voto in assemblea. Per conoscere il numero di azioni riferito all'ultimo aggiornamento del capitale sociale vai a: Dati Sociali

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.

è per il risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo.

Per riprendere la navigazione ti basterà muovere il mouse.