CdA di Mediobanca - Approvata la relazione trimestrale al 31/03/2022

Price sensitive

Crescita, sostenibilità, remunerazione degli stakeholders
Nei 9 mesi, immutata traiettoria di crescita

Ricavi 9M +9%  (a €2.147m)
con margine di interesse +3% (a €1.106m) e commissioni +13% (a €645m)
Utile netto +19%¹ (a €716m), ROTE  10%
9M EPS a €0,83ps (+22%1), TBVPS a €11,2 (+4%1) 

Nel terzo trimestre, sostenuto andamento commerciale
ed elevato apporto commissionale/reddituale

Crediti erogati: Consumer €1,9mld (+18% a/a), Large Corporate €1,7mld,
NNM €2,5mld (€6,9mld nei 9M, +2,5x a/a), TFA €80mld (+1% t/t, +16% a/a), Attività Investment Banking elevata
Ricavi a circa €700m, di cui commissioni nette €202m
Utile netto a €190m

Remunerazione invariata con payout ~100%
Buyback in corso di esecuzione (2% riacquistato su 3% buyback totale)
Contabilizzato 70% cash-payout

Nuovi progressi nel percorso ESG
Nominato il Lead Independent Director
Definiti gli obiettivi di diversity & inclusion

Forte posizionamento del Gruppo nel nuovo scenario macro
Leadership in segmenti di attività ad elevata crescita strutturale

Eccellente qualità degli attivi
Nessuna esposizione materiale a rischio Russia/Ucraina
Elevata diversificazione, tassi di default ai minimi, coperture ai massimi storici, overlays intatti a ~€300m

Ampia dotazione di capitale e contenuto profilo di rischio
CET1stabile al 15,3% , minima esposizione al rischio mercato         

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.