Homepage Navigazione principale Contenuto principale Footer

L’Area Studi Mediobanca pubblica oggi l’edizione 2019 dell’indagine sulle Caratteristiche dei board delle società con sede in Italia quotate al segmento MTA

La presenza femminile è pari al 34,4% delle cariche totali, ma si riduce notevolmente nelle posizioni apicali: solo l’8,1% nella carica di Consigliere delegato, il 10,7% nel caso della Presidenza del CdA. Dall’analisi dell’Area Studi Mediobanca dedicata alla composizione dei Board delle società con sede in Italia e quotate all’MTA emerge inoltre che gli uomini ricevono un compenso medio totale 4 volte superiore rispetto a quello delle donne e che il maggior divario salariale tra uomini e donne si registra nelle posizioni con deleghe operative; negli organi di controllo, invece, le donne guadagnano mediamente di più degli uomini. A fine 2018 gli amministratori, direttori generali e sindaci analizzati, prendono complessivamente 605,5 milioni di euro di compensi di cui la componente fissa pesa per il 54,9%.

L'indagine completa è disponibile sul sito www.mbres.it

 

Milano, 19 dicembre 2019

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.