Homepage Navigazione principale Contenuto principale Footer

Sottoscritto l’accordo tra Sintonia S.p.A., GS Infrastructure Partners e Mediobanca per l’ingresso nel capitale di Sintonia S.A.

Lussemburgo, 28 settembre 2007 - In data odierna Sintonia S.p.A., GS Infrastructure Partners I ('GSIP') e Mediobanca S.p.A. ('Mediobanca', insieme a GSIP gli 'Sponsor Shareholder') hanno stipulato l'accordo definitivo per l'ingresso di GSIP e Mediobanca nel capitale di Sintonia S.A. ('Sintonia').
Tale accordo prevede che GSIP e Mediobanca acquistino a pronti una quota rispettivamente pari al 3% ed all'1% del capitale di Sintonia e si impegnino inoltre a sottoscrivere un aumento di capitale di Sintonia che permetterà a ciascuno di essi di raggiungere, rispettivamente, una quota su base fully diluted, di circa il 16,3% e 5,5%.
Il portafoglio di Sintonia comprende attualmente quote indirette in Atlantia S.p.A. e Telecom Italia S.p.A. ed è previsto che Sintonia acquisti le quote in Sagat S.p.A. e Investimenti Infrastrutture (inclusi gli impegni legati a tale quota) attualmente in capo a Sintonia S.p.A..
La partnership consente a Sintonia di creare una piattaforma di investimento finalizzata all'espansione nel settore infrastrutturale in Italia e all'estero e di perseguire la propria missione di valorizzazione degli assets in portafoglio.
L'obiettivo della famiglia Benetton è di consolidare il proprio ruolo nel settore infrastrutturale e di rimanere, nel lungo termine, azionista di controllo di Sintonia insieme ad un numero limitato di partner, che condividano gli obiettivi e la strategia della società.
L'obiettivo di Sintonia è di raccogliere capitale per un ammontare nell'ordine di Euro 4 miliardi (inclusivi degli aumenti di capitale sottoscritti dagli Sponsor Shareholder) per realizzare la propria strategia di investimento attraverso il coinvolgimento di ulteriori investitori nel prossimo futuro.
L'investimento totale degli Sponsor Shareholder è sostanzialmente immutato rispetto a quello previsto dal Memorandum of Understanding siglato nel luglio scorso tra le parti. Le modifiche relative alle quote su base fully diluted sono conseguenza dell'opportunità concessa ai nuovi  investitori di entrare direttamente nel capitale di Sintonia invece di partecipare al processo di sindacazione dell'investimento di GSIP.
Il closing dell'operazione è condizionato all'ottenimento delle autorizzazioni necessarie in base alla normativa vigente.

Note:
Sintonia è una società di investimento nel settore delle infrastrutture controllata, tramite Sintonia S.p.A. e Ragione S.A.p.A., dalla famiglia Benetton.
GSIP è un fondo di infrastrutture gestito da Goldman Sachs, con capitale proprio superiore a $6,5 miliardi.
Investimenti Infrastrutture è l'azionista di riferimento di Gemina S.p.A., holding quotata di controllo di Aeroporti di Roma S.p.A..
Sagat S.p.A. gestisce l'aeroporto di Torino e, tramite Aeroporti Holding S.r.l., detiene partecipazioni negli aeroporti di Firenze e Bologna.

 

 

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.