Media Relations

Approvati i risultati d’esercizio al 30/06/2015

Price sensitive

Ricavi +12%, per la prima volta oltre €2mld

Utile netto +27% a €590m, ROE in crescita al 7,3%

Dividendo +67% a €0,25 per azione 

CET1 in salita al 12,0%

 

  • In linea con gli obiettivi di Piano, il Gruppo Mediobanca chiude l’esercizio con una crescita dei ricavi, degli utili e del dividendo, proseguendo nella riallocazione del capitale dalle partecipazioni alle attività bancarie
    • Impieghi +8% (a 32,9mld), in crescita sia nel CIB (+10%) che nel RCB (+9%). Ulteriore miglioramento della qualità degli attivi (incidenza delle attività deteriorate sugli impieghi in riduzione dal 3,8% al 3,5%, indice di copertura in aumento al 53%) 
    • Ricavi +12% (a €2,045m) sostenuti da un’ampia diversificazione geografica e di business. In aumento tutte le componenti bancarie: margine di interesse (+5% a 1,143m), commissioni (+11% a €472m) e proventi da tesoreria (a €207m). In riduzione il contributo di Ass. Generali (da €261m a €224m)  
    • Cost/income in calo al 41%, malgrado costi in crescita del 7% (a €847m) derivanti dal potenziamento dell’operatività del Gruppo in ambito domestico ed all’estero
    • Riduzione del costo del rischio (da 230 a 168bps) 
    • Plusvalenze nette per €126m dalla vendita di partecipazioni per €291m (cessioni per  €1.1mld negli ultimi due esercizi)
    • Utile netto di Gruppo a €590m (+27%), ROE in crescita al 7,3%
    • Dividendo proposto: €0.25 per azione (+67%), payout in aumento al 36%
  • Ottimizzazione della struttura patrimoniale:
    • Ricomposizione di attivi e passivi in un contesto di bassi tassi di interesse: ridotta la tesoreria di gruppo (–25%) a favore di impieghi creditizi (+8%), raddoppiata la raccolta indiretta di CheBanca! (a €2.9mld) con significativa riduzione del costo dei depositi   
    • Aumento degli indici di capitalizzazione:
      • CET1 ratio: 12,0% phased-in, 13,2% fully phased
      • Total capital ratio: 14,9% phased-in, 15,6% fully phased
      • Leverage ratio: 11,0%, phased-in, 12,0% fully phased
  • Confermato nell’ultimo trimestre il favorevole andamento dell’attività bancaria: impieghi  +2% t/t, margine di interesse +4% (a €303m, miglior trimestre), commissioni +10% e attività deteriorate (-2%) 

 

Ultima revisione: 05/08/2015 - 17:42