Homepage Navigazione principale Contenuto principale Footer

Mediobanca vende il 5% di Ferrari a Mudabala Development Company

Milano, 26 luglio 2005. Mediobanca, d’intesa con Fiat, ha concluso in data odierna un accordo con Mubadala Developement Company (primaria società di investimento facente capo al Governo di Abu Dhabi), per la vendita del 5% di Ferrari ad un prezzo di € 114 milioni, corrispondente al costo sostenuto da Mediobanca nel 2002. L’accordo prevede anche un earn out a favore di Mediobanca in caso di collocamento in borsa di Ferrari nei prossimi 24 mesi ad un prezzo che assicuri a Mubadala un tasso interno di rendimento (IRR) superiore al 10%. Mediobanca ha offerto a Commerzbank e Banca Popolare dell’Emilia Romagna di partecipare pro-quota alla cessione; in tal caso, Mediobanca cederà il 3,3% ad un prezzo di € 75 milioni circa, riducendo la propria partecipazione diretta dal 15% al 11,7%, senza considerare il prestito obbligazionario di € 171 milioni convertibile nel 7,5% del capitale Ferrari. L’operazione rientra nell’ambito del programma di progressivo smobilizzo e valorizzazione della partecipazione, anche mediante il collocamento in borsa.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.