Mediobanca: Presidenza del Patto di Sindacato

Price sensitive

Il Comitato Direttivo del Patto di Sindacato di Mediobanca riunitosi in data odierna ha deliberato di raccomandare all’assemblea dei partecipanti al Patto convocato per il 23 marzo 2007 di invitare gli organi sociali competenti di Mediobanca ad approfondire la percorribilità dell’adozione di un sistema dualistico basato su di un Consiglio di Sorveglianza in cui siano presenti, nell’osservanza della normativa vigente, rappresentanti degli azionisti e di un Consiglio di Gestione formato da esponenti del management e, occorrendo, da un consigliere indipendente. Il Comitato Direttivo si è riservato di mettere a punto le modifiche da apportare al testo del patto conseguenti all’eventuale adozione del nuovo modello di governance.

Al riguardo si rammenta che il Patto di Sindacato ha durata sino al 1 luglio 2007 e si rinnova automaticamente per ulteriori tre anni tra i partecipanti, che non abbiano dato disdetta entro il 1 aprile 2007, a condizione che essi rappresentino almeno il 30 % del capitale di Mediobanca.

Si precisa che sino ad ora è stata comunicata per le vie brevi l’intenzione di Fiat e Telecom di dare disdetta per complessive 30.006.414 azioni (3,670% del capitale sociale di Mediobanca).

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.