Mediobanca nomina Roland Berger Senior Advisor per la Germania

Mediobanca nomina il Prof. Dr. Roland Berger Senior Advisor per i mercati di lingua tedesca. Il settantenne Roland Berger è conosciuto in Germania come uno dei maggiori consulenti di strategie. Attualmente Roland Berger ricopre la carica di presidente del consiglio di sorveglianza di Roland Berger Strategy Consultant, la società che lui stesso ha costituito nel 1967.
'Siamo molto lieti che Roland Berger abbia accettato di sostenere l'espansione futura delle nostre attività nei paesi di lingua tedesca. L'esperienza e le conoscenze di Roland Berger in fatto di economia e società tedesca si integrano perfettamente con le competenze del nostro team con sede a Francoforte', ha affermato Alberto Nagel, CEO di Mediobanca.
Mediobanca ha aperto la propria sede tedesca a Francoforte nel mese di ottobre del 2007. Nei mercati di lingua tedesca, la banca si focalizza sul Corporate Finance e sulla Finanza Strutturata, nelle quali intravede eccellenti opportunità di crescita.
Frank Schönherr, responsabile dei paesi di lingua tedesca, aggiunge: 'Roland Berger, oltre a parlare molto bene l'italiano, vanta un'enorme esperienza e solidi contatti con le società tedesche e pertanto apporterà un valido contributo al nostro team che, nel corso degli ultimi mesi, ha ottenuto ottimi risultati nei mercati di lingua tedesca. Siamo convinti che insieme a Roland Berger continueremo a incrementare la nostra crescita.'
Nel suo nuovo ruolo di Senior Advisor di Mediobanca, Roland Berger torna a collaborare con società italiane. Dopo aver conseguito la laurea in economia, Roland Berger ha lavorato dal 1962 al 1967 per una società di consulenza americana. Ha quindi costituito una propria società di consulenza, la Roland Berger Strategy Consultants, nella quale ha ricoperto la carica di CEO fino al 2003, quando è passato al consiglio di sorveglianza. Roland Berger è inoltre Presidente del Consiglio di Amministrazione della propria fondazione privata Roland Berger, che dispone di un fondo di 50 milioni di euro. L'impegno della Fondazione Roland Berger è volto a tutelare la dignità e i diritti dell'uomo nel mondo e a favorire l'accesso a università di prestigio a studenti talentuosi provenienti dalle classi sociali europee meno abbienti. Nel contempo, Roland Berger è membro di vari consigli di sorveglianza e consulenza di società, fondazioni e organizzazioni nazionali e internazionali, tra le quali molte società italiane.
 

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.