Media Relations

Comunicato stampa: rinuncia alla condizione MAC

Price sensitive

I termini con iniziale maiuscola, ed ivi non definiti, avranno il medesimo significato ad essi attribuito nel Documento di Offerta per l'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa da International Media Holding S.p.A. pubblicato in data 11 giugno 2016

Milano, 7 luglio 2016 – Con riferimento all'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria avente a oggetto massime n. 403.937.789 azioni ordinarie di RCS MediaGroup S.p.A. ("RCS") promossa da International Media Holding S.p.A. (rispettivamente l'"Offerta" e l'"Offerente"), si rende noto che, in data odierna il Consiglio di Amministrazione dell'Offerente, secondo quanto già previsto nella Sezione A., Paragrafo A.2, e nella Sezione F, Paragrafo F.1.2, del Documento di Offerta, ha deliberato all'unanimità di rinunciare alla Condizione MAC, di cui al punto iv. delle suddette Sezioni del Documento di Offerta, relativa al "mancato verificarsi, entro il secondo Giorno di Borsa Aperta antecedente la Data di Pagamento: (i) a livello nazionale e/o internazionale, di eventi o situazioni straordinari comportanti significativi mutamenti nella situazione politica, finanziaria, economica, valutaria o di mercato che abbiano effetti sostanzialmente pregiudizievoli sull’Offerta e/o sulla situazione patrimoniale, economica e finanziaria di RCS e/o delle sue società controllate; o (ii) di fatti o situazioni relativi a RCS e/o alle sue società controllate, non noti al mercato alla data della Comunicazione dell’Offerente, comportanti mutamenti sostanzialmente pregiudizievoli sulla situazione patrimoniale, economica o finanziaria di RCS e/o delle sue società controllate".

Fermo restando quanto sopra rappresentato in merito alla rinuncia alla Condizione MAC, nonché a quanto indicato nel comunicato stampa pubblicato dall'Offerente in data 24 giugno 2016, ivi inclusa quindi la rinuncia alla Condizione sul Rimborso dei Finanziamenti, restano in ogni caso invariati tutti gli altri termini e modalità dell'Offerta indicati nel Documento di Offerta, ivi incluse le Condizioni di Efficacia dell'Offerta previste dalla Sezione A, Paragrafo A.2 nonché dalla Sezione F, Paragrafo F.1.2 del Documento di Offerta, tra cui quella relativa al Cambio di Controllo (i.e. "l'assunzione, entro il secondo Giorno di Borsa Aperta antecedente la Data di Pagamento, da parte delle banche finanziatrici di RCS di cui al contratto di finanziamento del giugno 2013 e che hanno concesso linee di credito affidate a RCS alla Data di Pagamento, dell’impegno nei confronti dell’Offerente a rinunciare incondizionatamente a qualsivoglia facoltà di richiedere il rimborso anticipato del debito in ragione del cambio di controllo di RCS derivante dal perfezionamento dell’Offerta").

Si rammenta che, fermo restando quanto sopra rappresentato in merito alla rinuncia alla Condizione MAC e alla rinuncia alla Condizione sul Rimborso dei Finanziamenti, in caso di mancato avveramento di una o più delle Condizioni di Efficacia, senza che tale/i Condizione/i di Efficacia sia/siano rinunciata/e dall'Offerente e, quindi, in caso di mancato perfezionamento dell'Offerta, le Azioni saranno svincolate, entro il primo Giorno di Borsa Aperta dalla data in cui sarà comunicato per la prima volta il mancato perfezionamento dell'Offerta, e ritorneranno nella disponibilità degli azionisti che abbiano portato le loro Azioni in adesione all'Offerta, senza addebito di oneri o spese a loro carico.

Si segnala che ai sensi dell'art. 44, comma 7, del Regolamento Emittenti, qualora l'Offerta risulti prevalente, gli azionisti RCS che avranno portato le proprie azioni in adesione all'Offerta Cairo Communication potranno revocare tali adesioni e aderire all'Offerta entro cinque giorni di Borsa Aperta dalla data di pubblicazione dei risultati dell'Offerta.

Il testo del comunicato è consultabile anche sul sito Mediobanca all'indirizzo www.mediobanca.com.

Ultima revisione: 11/07/2016 - 10:15