Media Relations

BPC&I - Avvio aumento di capitale

Ha preso avvio oggi per concludersi il 23 settembre 2002, l’aumento di capitale in opzione di Banca Popolare Commercio & Industria S.c. a r.l. L’operazione si inserisce nel più ampio contesto del Piano Industriale di Integrazione 2003-2006 approvato dalla banca lo scorso 30 giugno e prevede l’offerta di n. 34.032.780 azioni di nuova emissione in opzione agli attuali soci della banca e ai portatori di obbligazioni convertibili del prestito "Banca Popolare Commercio & Industria 1,5% 1999-2004 convertibile subordinato cum warrant" in ragione rispettivamente di 1 nuova azione ogni 3 azioni ordinarie possedute e 1 nuova azione ogni 18 obbligazioni convertibili possedute. Le azioni offerte sono sottoscrivibili ad un prezzo di Euro 6,00 ciascuna, di cui Euro 2,50 a titolo di sovrapprezzo, per un controvalore complessivo pari a circa Euro 204 milioni. I diritti di opzione saranno negoziabili in borsa dal 2 settembre al 13 settembre 2002.L’offerta è assistita da un consorzio di garanzia promosso e diretto da Mediobanca e UBM.

Ultima revisione: 06/12/2013 - 11:25