Consiglio di Amministrazione di Mediobanca - Approvata la relazione trimestrale al 30/09/2012

Price sensitive

Approvata la relazione trimestrale al 30/09/2012

Utile netto a €109m

Ricavi stabili, costi e rettifiche in riduzione

 

  • Utile netto del trimestre a 109m (ROTE al 7%), in significativa ripresa sia rispetto all’equivalente periodo dello scorso anno (57m), sia rispetto al precedente quarto (risultato negativo per 24m).

  • Al raggiungimento del risultato concorrono:
    • la tenuta dei ricavi a 453m (invariati t/t, -5% a/a): l’apporto positivo del trading (da 4 a 63m) compensa la flessione nel margine di interesse (-8% a/a), delle commissioni nette (-11% a/a) e degli utili delle partecipazioni (da 73m a 28m)

    • la riduzione dei costi a 174m (-12% a/a): in significativo contenimento le spese sia del personale (-7% a/a) che amministrative (-17% a/a)

    • l’assenza di significative rettifiche di valore/perdite su titoli (6m, vs 168m a giugno12 e 86m a settembre11)

    • il calo delle rettifiche su crediti (111m, -21% t/t, +8% a/a) in presenza di un aumento degli indici di copertura sia delle sofferenze (dal 61% di giugno al 66%) che del totale delle partite problematiche (dal 39% di giugno al 40%)

       
  • Le dinamiche patrimoniali evidenziano:
    • la programmata riduzione degli impieghi (a 35mld, -4% t/t e -7% a/a), a fronte di una provvista stabile (a 55mld) e di un aumento della liquidità (a 23,2mld)

    • la stabilità del Core Tier1 all’11,5
       
  • A livello settoriale:
    • CIB: utile netto a 62m per il positivo contributo dei mercati e l’efficace controllo dei costi di struttura e del rischio; prosegue la pianificata riduzione degli impieghi

    • Credito al consumo: ricavi stabili, utile netto a 18 milioni

    • Retail banking: perdita ridotta a 3m per il forte contenimento dei costi

    • Principal investing: ricavi in calo, assenza di rettifiche di valore su titoli

 

Ultima revisione: 07/03/2017 - 14:21