Media Relations

R&S Mediobanca presenta il Focus GDO in occasione della prima edizione del GDO Annual Talk

Nel 2017 la GDO italiana ha proseguito il proprio percorso di crescita incrementando del +4,4% rispetto all’anno precedente il fatturato aggregato complessivo. Il calo dei margini industriali (-5,5%) indica, tuttavia, il rischio di saturazione di un mercato sempre più consolidato. È quanto emerge dall’ edizione 2018 dell’indagine condotta dall’Area Studi Mediobanca sulla Grande Distribuzione Organizzata italiana ed internazionale.

Il report, presentato in occasione del primo GDO Annual Talk promosso dall’Area Studi Mediobanca, mostra gli ottimi risultati in termini di giro d’affari dei discount (+9,7% sul 2016) e della Distribuzione Organizzata (+6,1%). In affanno, invece, il segmento Iper e i format tradizionali. In generale, I maggiori operatori della GDO hanno ottenuto il record di utili (1.095€ mln nel 2017) dal 2013. Sempre più diffuso, anche in Italia, l’e-commerce che però non raggiunge i numeri dei colossi esteri.

A livello globale, WalMart, con un fatturato superiore al Pil dell’Austria, si conferma il player più forte sul mercato. I gruppi italiani, limitati dalle loro dimensioni esclusivamente nazionali, sono costretti a inseguire da lontano. Spicca, tuttavia, la sorpresa Eurospin, che si posiziona al primo posto assoluto per Roi (23%). 

L’indagine completa è disponibile al sito www.mbres.it

Ultima revisione: 19/12/2018