Concluso con successo il collocamento di un bond senior non preferred da €500M

Mediobanca ha concluso oggi con successo il collocamento di un bond senior non preferred con scadenza a 7 anni (novembre 2028 e call nel 2027), per un ammontare complessivo di 500 milioni di Euro. 

L’operazione segna il ritorno sul mercato istituzionale da parte di Mediobanca dopo il covered bond a 10 anni emesso lo scorso gennaio a tassi negativi e contribuisce a mantenere gli indicatori di capitale (MREL) a livelli di assoluto rilievo e in linea con quanto previsto dal Piano Strategico 2019-23.

Il bond è stato prezzato con un rendimento di 0.75%, pari a 100bps sopra il tasso mid swap di riferimento. La domanda da parte degli investitori è stata molto sostenuta, con ordini che nel corso del collocamento hanno superato gli 1,8 miliardi di euro, consentendo così di prezzare 30bps sotto il livello indicato in apertura del book questa mattina. 

Al collocamento hanno partecipato tutti i principali investitori istituzionali del panorama europeo; la distribuzione del bond, avvenuta per l’80% al di fuori dell’Italia, testimonia il ruolo consolidato di Mediobanca a livello continentale.

L’operazione odierna segue l’emissione Tier2 di novembre 2020 e rappresenta un ulteriore tassello della strategia di ottimizzazione della struttura del capitale di Mediobanca annunciata nel Piano Strategico 2019-23.

Milano, 06 settembre 2021

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.