Vendita di Medipass a DWS Infrastructure

Mediobanca ha agito come advisor finanziario sell-side di KOS nella vendita di Medipass a DWS Infrastructure.

In data 7 settembre 2020 KOS, controllata al 59,5% da CIR - Compagnie Industriali Riunite S.p.A. ("CIR") con F2i Healthcare ("F2i") che detiene il 40,5%, ha annunciato di aver raggiunto un accordo con DWS Infrastructure ("DWS") per la cessione del 100% del capitale sociale di Medipass S.r.l. ("Medipass" o il "Gruppo"). Il perimetro dell'Operazione include le attività italiane e britanniche di Medipass ("Medipass European Business") mentre KOS manterrà le controllate indiane di Medipass, Clearmedi e Clearview.

Fondata da Guglielmo Brayda di Soleto nel 1990 e con sede a Bologna, Medipass è leader nella fornitura di servizi sanitari ad alta tecnologia per la cura del cancro e l'imaging diagnostico. Con operazioni in Italia (leader di mercato), Regno Unito e India, l'azienda offre i suoi servizi prevalentemente a operatori sanitari privati ma anche pubblici attraverso 3 distinti modelli di servizio: (i) Clinical Services, (ii) Managed Equipment Services (“MES”) e (iii) Cliniche.

DWS Infrastructure è uno dei principali investitori in infrastructure con una portata globale e un track record di investimenti di circa 24 anni. Con 64 assets acquisiti attraverso tutto lo spettro delle infrastrutture, incluse le energie rinnovabili, la gestione dei rifiuti, i porti e gli aeroporti in Europa, Asia e America, DWS ha un team globale di circa 40 professionisti e circa 20,8 miliardi di euro di AUM a dicembre 2019.

L'Operazione è in linea con la strategia di KOS di rafforzare e rifocalizzare ulteriormente le proprie risorse sulla crescita del proprio core business (gestione RSA sia in Italia che all'estero).

Questa transazione ha un forte razionale per DWS, che prevede di sfruttare Medipass come piattaforma di consolidamento dei servizi di cura del cancro e di diagnostica per immagini in Europa.

L'Enterprise Value dell'Operazione è di €172 milioni (incluso l’earn-out), per un multiplo implicito EV/EBITDA 2020E di 11,7x.

L'operazione rappresenta un'importante transazione per il segmento della sanità, rafforzando il forte rapporto di Mediobanca con CIR e F2i e dimostrando la capacità di Mediobanca di assistere i clienti in condizioni di mercato e operative senza precedenti e chiudere con successo un processo competitivo non standard durante il lockdown.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.

è per il risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo.

Per riprendere la navigazione ti basterà muovere il mouse.