Vittorio Pignatti-Morano Campori

Consigliere di amministrazione di Mediobanca

Nato a Roma il 14 settembre 1957

Esperienza professionale

- 1981-82 Manufacturers Hanover Trust  (oggi JPM), NY. Management training program di 18 mesi tecnica bancaria, credito, legale e bank management.

- 1982-86 Assistant Vice President presso la neo aperta filiale italiana di MHT con responsabilità clienti corporate e banche per le attività di corporate lending e risk management (Tesoro, Enel, Finmeccanica, Comit, Mediobanca, Pirelli).

- 1986-89   Amministratore Delegato Paribas Finanziaria e Managing Director Gruppo Paribas, basato a Milano con responsabilità per le attività di corporate banking e merchant banking in Italia.

- 1989-98  Managing Director responsabile delle attività di investment banking e merchant banking di Lehman Brothers in Italia basato a Milano. Amministratore Delegato di Lehman Brothers SIM, con oltre 100 dipendenti, che oltre all’attività di investment banking operava sui mercati azionari e obbligazionari.

- 1998-2006  Managing Director di Lehman Brothers e responsabile EMEA per il Mergers &Acquisitions e Corporate finance basato a Londra con un team di oltre 200 persone.

- 2006-2008 Vice Chairman di Lehman Brothers Holdings inc. (capogruppo quotata) e responsabile per EMEA della divisione Private Equity, Merchant Banking e Alternative investments (€ 10 bn AuM in Europa) segregata rispetto alle attività di Investment Banking del gruppo; e membro del comitato operativo di Lehman Brothers Europe che supervisionava tutte le attività e i rischi, membro dell’Investment Committee del Gruppo Lehman Brothers (9 membri di cui 2 europei) preposta all’approvazione di tutti gli investimenti non quotati del gruppo in Merchant banking, real estate e credito.

- 2008 ad oggi co-fondatore e Presidente esecutivo di Trilantic Europe, società di gestione di fondi di Private Equity autorizzata e regolata dall’FCA e dalle autorità di vigilanza del Lussemburgo e di Guernsey (circa € 1.4 bn di AuM) con sede a Londra e uffici a Milano, Madrid, Amburgo, Lussemburgo e Guernsey.

- 2010 ad oggi membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Rischi di Marex Spectron Ltd. UK società (partecipata al 30% dai fondi Trilantic) leader a livello globale nel brokeraggio e trading di commodities e financial products.

Nell’ambito dell’attività di Mergers & Acquisitions Vittorio Pignatti ha partecipato in qualità di advisor a molte delle più importanti operazioni bancarie in Italia tra le quali: la privatizzazione della Banca Commerciale Italiana e le successive aggregazioni che crearono l’attuale Banca Intesa; l’acquisizione di Fondiaria da parte di SAI; la creazione di Casse del Tirreno e successiva vendita a Banca Popolare di Lodi; la fusione Cariplo Banco Ambrosiano e all’estero nella fusione tra Hypo e Vereinsbank; la privatizzazione di BAWAG e molte altre.

Nell’ambito dell’attività di asset management in Italia Vittorio Pignatti ha partecipato alla creazione e inizialmente alla gestione (25% era di Lehman Brothers) di una delle prime società Italiane di gestione del risparmio retail, Finanza e Futuro, successivamente quotata in borsa e poi acquisita da Deutche Bank. Più recentemente ha partecipato alla fondazione e gestione consiliare di F2i e Fimit rispettivamente gestori di fondi leader in Italia nelle infrastrutture e nel real estate. Internazionalmente ha avuto la responsabilità per la creazione, gestione e collocamento di fondi Europei di Private Equity, Real Estate, Credit.

Cariche societarie attualmente ricoperte

In qualità di esecutivo di Trilantic Europe, Vittorio Pignatti dedica la maggior parte del tempo lavorativo alla gestione del suo portafoglio investimenti del fondo. A questo scopo, oltre a ricoprire la carica di Consigliere nelle società di gestione dei singoli fondi, è membro dei Consigli di Amministrazione di 4 società (Marex Spectron Group Ltd, Pharmacontract, Gamenet S.p.A., ICS Maugeri) in cui i fondi Trilantic vantano una posizione di controllo di diritto o di fatto. Data la natura dell’attività svolta ritiene di avere la possibilità di dedicare adeguato tempo al nuovo incarico che tenuto conto anche della partecipazione al Comitato Rischi stima in circa 50 giorni.  

Titoli di studio

- Laurea in Economia e Matematica ( BA Hon nel 1977) presso la University of Sussex, UK.

- Master in Economia presso Columbia University (M.A 1979) NYC, USA.

   

Ultima revisione: 24/09/2018