Azionisti
 

  • Invia ad un amico
  • Stampa
  • Aggiungi al carrello
  • Visualizza il carrello
  • Mail Alert
  • Feed RSS

Abbiamo circa 46.000 azionisti suddivisi tra investitori istituzionali, retail, e partecipanti al Patto di sindacato. Negli ultimi anni è notevolmente diminuito il ruolo del patto di sindacato a favore degli investitori istituzionali, che l’hanno ora superato in termini di quota di capitale.

Dal 2003 è progressivamente aumentato il peso degli investitori istituzionali mentre il ruolo del patto di sindacato è stato significativamente ridimensionato, passando da quasi il 60% all’attuale ca. 31%. Il patto continua ad assicurare la stabilità dell’assetto proprietario, salvaguardando l’unitarietà di indirizzo gestionale. Di pari passo alla riduzione del patto è cresciuta notevolmente la diversificazione geografica dell’azionariato. Oggi, infatti, solo il 6% degli investitori istituzionali è italiano, mentre il resto proviene soprattutto dagli Stati Uniti (28%), dal Regno Unito (24%) e dal resto d’Europa.

 

COMPOSIZIONE AZIONARIATO


COMPOSIZIONE AZIONARIATO
Aggiornato al 30/06/2016

 

 

Alla data del 28.10.2016 l’azionariato risulta così composto (quote superiori al 3%):

AZIONISTA N. DI AZIONI % SUL CAPITALE
Gruppo UniCredit 74.531.792 8,56
Gruppo Bolloré 68.681.608 8,00
Gruppo Mediolanum 29.095.110 3,34

 

Il capitale sociale sottoscritto è di 436.516.671 milioni di euro ed è rappresentato da 873.033.342 milioni di azioni del valore nominale di 0,50 euro ciascuna. Le azioni sono nominative e ogni azione dà diritto ad un voto in Assemblea.

Ultima revisione: 01/02/2017