Assemblea degli azionisti

L’assemblea è il momento centrale nel rapporto tra la società e i suoi azionisti. Esprime la volontà sociale e si riunisce nei tempi e nei modi stabiliti dalla legge e dallo Statuto.

I soci sono chiamati in assemblea a deliberare su diversi temi della vita societaria e le determinazioni assunte sono vincolanti. Le modalità e gli argomenti su cui l’assemblea è chiamata a esprimersi sono indicate dalla legge e dallo Statuto della società. Le convocazioni possono avvenire in sede ordinaria e in sede straordinaria, a seconda dei temi su cui gli azionisti sono a chiamati a esprimersi.

In sede ordinaria l’assemblea delibera su:

  • nomina e revoca degli amministratori, dei sindaci e della società di revisione e sui loro compensi;
  • approvazione del bilancio e distribuzione degli utili;
  • politiche di remunerazione del personale e piani dei compensi basati su strumenti finanziari;
  • fissazione del compenso da accordare in caso di conclusione anticipata del rapporto di lavoro o di cessazione anticipata dalla carica;
  • fissazione di un rapporto più elevato di 1:1 (comunque non superiore al rapporto 2:1) tra la componente variabile e quella fissa della remunerazione individuale del personale.

In sede straordinaria l’assemblea delibera su:

  • modifiche statutarie;
  • operazioni di carattere straordinario, come aumenti di capitale, fusioni e scissioni.

L’assemblea ordinaria è convocata almeno una volta l'anno entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio sociale. Possono partecipare all’assemblea coloro che hanno diritto al voto e per i quali sia stata data comunicazione alla società nei modi e nei termini previsti dalla normativa vigente.

 

2011

Assemblea dei Soci del 28 ottobre 2011

 Avviso di Convocazione
 Comunicato Stampa al termine dall'Assemblea dei Soci del 28 ottobre 2011
 Rendiconto Sintetico delle votazioni
 Verbale Assemblea Ordinaria
 Verbale Assemblea Straordinaria


Relazioni del Consiglio di Amministrazione

 Bilancio al 30 giugno 2011, relazione del Consiglio di Amministrazione sulla gestione e della Società di Revisione; Relazione del Collegio Sindacale; delibere relative
Nomina del Consiglio di Amministrazione previa determinazione del numero dei componenti e del relativo compenso
Nomina dei componenti e del Presidente del Collegio Sindacale; determinazione del relativo compenso
Politiche di remunerazione del Personale
 Proposta di modifica degli artt. 6, 10, 14, 15, 17, 18, 19, 21, 22, 23, 24, 25, 28, 29 e 30 dello statuto sociale; introduzione di un nuovo art. 11 e conseguente rinumerazione degli articoli da 12 a 35
 Attribuzione al Consiglio di Amministrazione della facoltà di aumentare a pagamento e/o  gratuitamente il capitale sociale per massimi nominali euro 100 milioni e di emettere obbligazioni convertibili in azioni ordinarie e/o cum warrant,  per un importo massimo di euro 2 miliardi, ai sensi degli artt. 2443 e 2420-ter del codice civile, previa revoca dell’attuale delega attribuita con delibera assembleare del 27 giugno 2007  e successive modifiche assembleari del 28 ottobre 2008. Conseguente modifica dell’art. 4 dello statuto sociale e delibere relative


Liste
 Lista presentata per la nomina del Consiglio di Amministrazione da Unicredit
 Lista presentata per la nomina del Consiglio di Amministrazione da Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna
 Lista presentata per la nomina del Consiglio di Amministrazione dallo Studio Legale Trevisan per conto di un gruppo di investitori
 Lista presentata per la nomina del Collegio Sindacale da Unicredit
 Lista presentata per la nomina del Collegio Sindacale da Fondazione Cassa di Risparmio di Verona Vicenza Belluno e Ancona
 Lista presentata per la nomina del Collegio Sindacale dallo Studio Legale Trevisan per conto di un gruppo di investitori
 Comunicato stampa del 19 ottobre 2011
 Comunicato stampa del Consiglio di Amministrazione del 24 ottobre 2011
 Comunicato stampa del Collegio sindacale del 24 ottobre 2011

 

Ultima revisione: 07/03/2017