Homepage Navigazione principale Contenuto principale Footer

Saes Getters: avviato programma di ristrutturazione societaria

In data odierna n. 8.618.121 azioni ordinarie di Saes Getters, pari al 62,11% circa del capitale ordinario, sono state trasferite a SGG Holding, società controllata da membri del patto di sindacato di Saes Getters disciolto in data odierna. Delle azioni trasferite n. 8.614.121 rivengono dagli ex membri del patto. Il prezzo di trasferimento è pari a 14,00 Euro per azione per un controvalore complessivo di 120.653.694 Euro. S.G.G. Holding intende promuovere un programma finalizzato alla semplificazione e razionalizzazione della struttura partecipativa dell’Emittente e pertanto:

  • ha effettuato l’operazione di trasferimento delle azioni possedute dagli ex membri del patto al fine di consolidare l’assetto di controllo;
  • promuoverà l’OPA Obbligatoria riveniente dall’operazione di trasferimento sull’intero capitale ordinario non detenuto, pari al 37,89% del capitale con diritto di voto, al prezzo di 12,68 Euro per azione, determinato ai sensi di legge (controvalore massimo di 66,7 milioni di Euro
  • promuoverà un’offerta pubblica volontaria parziale su azioni di risparmio fino ad un massimo del 20% del capitale di risparmio ad un prezzo di 9,2 Euro per azione, per un controvalore massimo di 17,7 milioni di Euro. L’OPA Volontaria verrà promossa a condizione che ad esito dell’OPA Obbligatoria, anche tenuto conto di eventuali acquisti effettuati sul mercato nell’ambito della normativa vigente, l’offerente abbia acquisito un numero di azioni ordinarie non superiore al 30% delle azioni oggetto di OPA Obbligatoria.
  • dichiara che si adopererà per far sì che vengano avviate da Saes Getters le procedure dirette ad attribuire ai portatori di azioni di risparmio la facoltà di conversione in azioni ordinarie nel rapporto di conversione pari a 20 azioni ordinarie ogni 31 azioni di risparmio, senza pagamento di alcun conguaglio.


Obiettivo del Programma è la semplificazione e razionalizzazione della struttura partecipativa con il mantenimento della quotazione, l’aumento del flottante dei titoli dell’Emittente e la creazione dei presupposti per una maggiore liquidità del titolo. Subordinatamente alle autorizzazioni, l’OPA Obbligatoria dovrebbe prendere avvio nel mese di settembre e l’eventuale OPA Volontaria nel mese di novembre. Mediobanca agisce in qualità di consulente finanziario di SGG Holding.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.