Risultati del Comprehensive Assessment condotto dalla Banca Centrale Europea

Price sensitive

Mediobanca supera pienamente il Comprehensive Assessment

CET1 al 7,7% nello scenario avverso inclusa l’ottimizzazione patrimoniale dei primi 6 mesi 2014

Nessun intervento necessario, né sul capitale né sulle coperture

 

  • Mediobanca supera pienamente l’esercizio di Comprehensive Assessment con un indice CET1 pari al 6,24% nello scenario avverso e del 9% nello scenario base che salgono rispettivamente al 7,7% e al 10,5% tenuto conto di quanto realizzato nei primi sei mesi del 2014
    • 93bps per il rimborso di un ibrido assicurativo e la vendita di interessenze bancarie
    • 53bps per l’autofinanziamento generato nel periodo
  • AQR: gli impatti complessivi netti a CET1 ammontano a 85bps (€615m lordi, corrispondenti ad un CET1 post AQR  dell’8,4%) di cui
    • 49bps (€351m) derivanti dalla Credit File Review (CFR)
    • 36bps (€262m) relativi al Provisioning Collettivo Prudenziale

Le metodologie di determinazione degli accantonamenti adottati nel bilancio al 30 giugno scorso risultano già coerenti con le risultanze dell’AQR non rendendo necessari interventi aggiuntivi nelle rettifiche sul portafoglio creditizio del Gruppo.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.