Homepage Navigazione principale Contenuto principale Footer

Prima emissione di Asset-Backed Securities da parte di Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio

Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio ('BancaEtruria'), tramite la Società veicolo Minerva S.r.l. (costituita ai sensi della legge 130/99), ha lanciato un'operazione di cartolarizzazione di crediti in sofferenza di € 106 milioni organizzata, in qualità di Arranger, da MB Finstrutture - Intersomer S.p.A (Gruppo Mediobanca).
L'operazione prevede l'emissione di due tranches di obbligazioni asset-backed.
La prima, pari a € 60 milioni, con rating Aa3 di Moody's e AA- di Fitch, rimborsabile nel 2007 con profilo pass-through e scadenza legale 2015, offre un margine di 140 bp. sull'Euribor a sei mesi ed è stata collocata da Mediobanca e Société Générale presso investitori istituzionali italiani ed esteri che hanno manifestato particolare apprezzamento con un richiesta più che doppia rispetto all'offerta.
La seconda, pari a 46,1 milioni di Euro, è stata interamente sottoscritta da BancaEtruria che, con la cartolarizzazione ha ridefinito la gestione di oltre due terzi del proprio portafoglio contenzioso affidandone il recupero alla Euroetruria Servizi Finanziari S.p.A., società del Gruppo BancaEtruria appositamente dedicata all'operazione in qualità di Servicer.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.