Le banche popolari di Novara e Verona avviano la loro fusione

I Consigli di amministrazione della Banca Popolare di Novara e della Banca Popolare di Verona-Banco S. Geminiano e S. Prospero hanno deliberato di avviare la fusione dei due istituti per dar vita al Banco Popolare di Verona e Novara, 7° gruppo bancario italiano, forte di una capillare presenza distributiva (1.116 sportelli, dei quali l'89% nel Nord Italia) e di un ampio bacino di clientela retail e piccole/medie imprese (oltre 3 milioni di clienti). Si prevede che i progetti di fusione saranno oggetto di Consigli di amministrazione da convocare entro il gennaio 2002 e che il nuovo gruppo sarà operativo entro il prossimo mese di aprile.


Mediobanca è consulente della Banca Popolare di Novara.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.