Homepage Navigazione principale Contenuto principale Footer

Eurotech: acquisizione di Advanet

Tokyo, 4 ottobre 2007 - Eurotech, società attiva nella progettazione, sviluppo e commercializzazione di sistemi miniaturizzati (Nano PC) e di computer ad elevata capacità di calcolo (HPC) annuncia di avere sottoscritto in data odierna il contratto per l'acquisizione del 65% del capitale sociale di Advanet con sede in Giappone (Okayama) e delle società controllate Spirit 21, Vantech e Advanet R&D (il 'Gruppo Advanet'). Il closing dell'operazione è previsto per il 31 ottobre 2007.
Advanet è una società leader nel mercato Giapponese nella progettazione, sviluppo e produzione di sistemi embedded ed è attiva nei mercati dei trasporti, dei semiconduttori, della difesa, medicale e industriale. Advanet conta tra i suoi clienti le più importanti aziende industriali giapponesi.
Al 30 Aprile 2007, data di chiusura dell'anno fiscale 2007, il fatturato del Gruppo Advanet è stato di circa 5,5 miliardi di yen con un'EBITDA1 di 1,1 Miliardi di yen pari al 20% del fatturato ed un EBITDA Rettificato1 pari a circa 1,5 miliardi di yen ovvero al 27% del fatturato.

Il corrispettivo dell'operazione è stato definito tra le parti in 7,6 miliardi di yen e sarà soggetto ad aggiustamenti in funzione della posizione finanziaria netta e del circolante del Gruppo Advanet alla data del closing. Detto corrispettivo corrisponde ad una valutazione implicita determinata applicando un multiplo pari a 8 volte l'EBITDA Rettificato2 del Gruppo.
Il corrispettivo dell'acquisizione verrà versato al closing utilizzando la cassa disponibile della Società pari a 60 milioni di Euro alla data del 30 Giugno 2007.
Il contratto di acquisizione prevede anche un meccanismo di put e call avente ad oggetto il rimanente 35% del capitale sociale di Advanet, il quale prevede:
- la facoltà di Eurotech di acquisire il 25% del capitale sociale di Advanet, nei 2 mesi successivi all'approvazione del bilancio del Gruppo Advanet, per l'esercizio 2009, per un corrispettivo calcolato applicando un multiplo pari a 8 volte l'EBITDA del Gruppo alla data del 31 dicembre 2009, nonché la possibilità di acquisire il rimanente 10% del capitale sociale di Advanet, nel periodo compreso tra il closing e i 5 anni successivi a tale data, per un corrispettivo da definirsi sulla base di una valutazione concordata tra le parti o effettuata da un perito indipendente;
- la facoltà degli altri soci di cedere ad Eurotech il 25% del capitale sociale di Advanet nei 2 mesi successivi all'approvazione del bilancio del Gruppo Advanet, per il periodo chiuso a dicembre 2009, per un corrispettivo calcolato applicando un multiplo pari a 8 volte l'EBITDA del Gruppo alla data del 31 dicembre 2009, nonchè di cedere il rimanente 10% del capitale sociale di Advanet, trascorsi 5 anni dal closing, o nel caso di impossibilità nella continuazione della collaborazione con il Gruppo Advanet, per un corrispettivo da definirsi sulla base di una valutazione concordata tra le parti o effettuata da un perito indipendente.

Roberto Siagri, Presidente e Amministratore Delegato di Eurotech, ha così commentato:
'Advanet permetterà ad Eurotech di entrare da protagonista nel mercato giapponese e di ampliare ulteriormente la nostra presenza nel mercato asiatico.
Con questa acquisizione Eurotech raggiunge una dimensione e una presenza internazionale importanti e tali da rafforzare ancora di più la nostra posizione di leader mondiali di questo settore.
Il portafoglio di prodotti e le tecnologie di Advanet - ha proseguito Siagri - sono assolutamente complementari con le nostre e ci consentiranno di ampliare ulteriormente la nostra capacità d'offerta con prevedibili benefici per tutti i clienti del Gruppo.'
Fumio Komatsu, Amministratore Delegato di Advanet ha dichiarato: 'Come manager abbiamo sempre perseguito la crescita ed il successo del gruppo Advanet. Sono fermamente convinto che il mercato globale rappresenti per i prodotti di Advanet una grande opportunità, entrare nel Gruppo Eurotech ci permetterà di essere parte di un gruppo internazionale e di posizionarci per cogliere al meglio le sfide di un nuovo e più grande mercato.'

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.