Media Relations

Tredici banche perfezionano l’acquisto di 183 sportelli da UniCredit

Facendo seguito agli accordi sottoscritti in data 16 maggio u.s., è stata perfezionata la cessione da parte del Gruppo UniCredit di 183 sportelli a Banca Popolare di Milano, Credito Emiliano, Banca Popolare dell'Emilia Romagna, Banca Popolare del Mezzogiorno (gruppo Banca Popolare dell'Emilia Romagna), Banca Carige, Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio, Banca Agricola Popolare di Ragusa, Banca Popolare S. Angelo, BCC San Giuseppe di Petralia Sottana, BCC di Lercara Friddi, BCC Don Rizzo - Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale, BCC di Sambuca, BCC 'G. Toniolo' di San Cataldo (insieme, le 'Banche Acquirenti').

La cessione - che avrà efficacia il 1° dicembre 2008 - avviene in ottemperanza agli impegni assunti da UniCredit nei confronti dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nell'ambito della fusione con Capitalia S.p.A.
 

Nell'operazione, le Banche Acquirenti si sono avvalse di Mediobanca - Banca di Credito Finanziario, KPMG Corporate Finance e Rothschild in qualità di advisor finanziari e di Chiomenti Studio Legale e Studio Legale Iuris Prof. Avv. Bonfatti (quest'ultimo per CREDEM) in qualità di advisor legali mentre UniCredit si è avvalsa di Morgan Stanley e di UniCredit Markets & Investment Banking in qualità di advisor finanziari e di Legance Studio Legale Associato in qualità di advisor legale.
 

Ultima revisione: 06/12/2013 - 11:25