Approvata la relazione al 31/03/2018 relativa ai 9 mesi dell’esercizio 2017/18

Price Sensitive

Approvata la relazione al 31/03/2018 
relativa ai 9 mesi dell’esercizio 2017/18

Mediobanca: forte crescita e sostenibilità 
al centro del modello di business

I nove mesi segnano un nuovo record di ricavi ed utili
Ricavi +9% a €1,8mld, con margine di interesse +6% e commissioni +14%
Risultato operativo +19% a €813m
Utile netto +11% a €682m
ROTE al 10%

Significativo ampliamento della piattaforma distributiva di Gruppo

Wealth Management: nei nove mesi €3,2mld di raccolta netta
per il potenziamento della rete di promotori CheBanca! (oggi 203) e la crescita organica (attrattività del progetto MBPB, lancio di nuovi prodotti in Cairn)
Ricavi a €384m (+16%), di cui la metà commissioni, per il 90% ricorrenti 
TFA a €63mld (+22%), utile a €51m, ROAC 12%

Consumer: eccellenza dei risultati come “new normal”
Ricavi a €744m (+4%), utile netto a €240m (+21%), ROAC 30%

CIB: commissioni ai massimi livelli (€75m ultimo trimestre) 
per miglior copertura dei clienti, produttività, diversificazione. Migliore allocazione del capitale (con adozione AIRB) e ROAC 15%

HF: completata l’ottimizzazione di A&L
LCR ratio in calo a ~160% (190% a Dic17), perdita da margine di interesse dimezzata

Sempre elevate la generazione di capitale la qualità degli attivi
CET1 in crescita di 100bps a 13,9% (AIRB +140bps, acquisizione RAM -30bps)
Costo del rischio in discesa a 59bps (-33bps) 
Incidenza delle partite deteriorate in calo (4,8% lorde e 2,2% nette
Indici di copertura in crescita (al 56%)
Texas ratio al 13%

Ultima revisione: 11/05/2018 - 07:27