Media Relations

Mediobanca e Messier Maris stringono una partnership strategica di lungo termine

Mediobanca SpA (“Mediobanca”) e Messier Maris & Associés (“MMA”) annunciano il raggiungimento di un accordo di partnership strategica di lungo periodo sulla base del quale Mediobanca ha acquisito una partecipazione del 66% in MMA.

Fondata alla fine del 2010 da Jean-Marie Messier e Erik Maris, Messier Maris & Associés è oggi una delle tre principali boutique di Corporate Finance francesi, con un’ampia e fidelizzata base clienti anche a livello internazionale.

MMA è specializzata nei servizi di M&A advisory a società di grandi e medie dimensioni e in attività con financial sponsors. La Società opera inoltre nelle attività di debt e capital advisory e debt restructuring. Ha sede a Parigi con uffici a New York e si avvale della collaborazione di circa 40 professionisti.

I partner fondatori di MMA, Jean-Marie Messier e Erik Maris continueranno a guidare la società, pienamente impegnati a promuovere lo sviluppo futuro di MMA e, più in generale, delle attività CIB di Mediobanca. Saranno supportati dal proprio team e, in particolare, da Christel Delaval, Benjamin Fremaux e Driss Mernissi, partner e azionisti, e da Jean-François Cizain, responsabile del debt restructuring.

Il raggiungimento dell’accordo di partnership e l’acquisizione di una quota di maggioranza in MMA rappresenta una grande opportunità per gli azionisti e gli stakeholder di Mediobanca:

  • Mediobanca acquisisce una presenza di primario standing in Francia, già oggi considerato un mercato importante per la divisione CIB, beneficiando quindi di una maggiore scala, diffusione dei propri prodotti e distribuzione
  • Mediobanca prosegue nel percorso di rafforzamento delle attività a basso assorbimento di capitale e nello sviluppo di una posizione di leader nel settore dell’Investment Banking pan-europeo, con un beneficio immediato e significativo a livello reputazionale che le consente di accrescere la propria capacità di attrarre e trattenere talenti
  • l’accordo di partnership genera significative sinergie di ricavi, con la possibilità di continuare ad investire nella crescita futura, consentendo di creare ulteriore valore
  • sia Mediobanca che MMA si fondano sugli stessi principi cardine di eccellenza, assoluta discrezione, creatività e abilità nello stabilire relazioni forti e durature con i propri clienti

La transazione, pagata interamente in azioni di Mediobanca:

  • consente alla divisione CIB di Mediobanca di incrementare di circa il 30% l’ammontare delle commissioni derivanti da prodotti di Investment Banking a basso assorbimento di capitale
  • permette a Mediobanca di aumentare dell’8% le commissioni di Gruppo (sulla base dei €622 milioni di commissioni nette riportate a fine giugno 2018)
  • non ha un impatto materiale sul capitale del Gruppo Mediobanca. Il controvalore è pagato con azioni Mediobanca, a valere su parte del piano di buyback attualmente in corso (che può continuare fino a un massimo del 3% del capitale di Mediobanca)
  • è accrescitiva dell’EPS del 2% (sulla base del risultato netto annuale di Gruppo, pari ad € 864 milioni a giugno 2018).

L’operazione è stata previamente comunicata alle competenti Autorità.

Per il CEO di Mediobanca Alberto Nagel “l’acquisizione di MMA è un innesto formidabile per il Gruppo che rafforza il circolo virtuoso del nostro modello di business. Siamo tutti molto felici di accogliere nel nostro Gruppo Jean Marie Messier and Erik Maris che hanno un franchise unico e una grande capacità di assistere i propri clienti nelle transazioni più complesse e sofisticate. Jean Marie e Erik incarnano alla perfezione l’idea di ‘banque à l’ancienne’ che è al centro del modello di business di Mediobanca e l’esperienza e il talento dei loro banker possono davvero fare la differenza al servizio dei clienti. Insieme ai nostri team che già operano in Italia e Spagna  siamo convinti che il gruppo Mediobanca si affermerà ancora di più come principale  banca d’affari per il  Sud Europa. Mediobanca si distingue, infatti, per un forte posizionamento in attività specialistiche e profittevoli, trainate da trend strutturali di crescita di lungo periodo. Tale posizionamento, ulteriormente rafforzato con MMA, ci permette di attrarre talenti, di crescere in ricavi e utili mantenendo inalterata la solidità e la qualità del nostro bilancio. Possiamo, quindi, continuare generare valore e remunerazione per gli azionisti, anche in momenti difficili di mercato, così come abbiamo fatto nell’ultimo decennio”.

I fondatori di MMA, Jean Marie Messier e Erik Maris commentano: "Stringiamo questa partnership di lungo periodo con Mediobanca per continuare a crescere. Siamo tutti estremamente orgogliosi e entusiasti delle prospettive future di questa collaborazione strategica con Mediobanca. Dal 2010 abbiamo fornito consulenza su oltre 200 operazioni di successo e siamo orgogliosi della qualità, ampiamente riconosciuta, del nostro team di professionisti, che non è secondo a nessuno, e della fedeltà dimostrata dai clienti. Questo è un nuovo capitolo per l’azienda che permetterà di accelerarne lo sviluppo preservandone i valori fondamentali: in primo luogo il nostro impegno personale nei confronti di MMA e dei suoi clienti. Continueremo a guidare MMA per molti anni. Il valore del marchio Messier Maris et Associés, riconosciuto sul mercato, verrà preservato così come la nostra capacità di gestire il team sulla base di una profonda conoscenza del settore e dei relativi fattori di successo. Nonostante avessimo sempre pensato al nostro futuro come società indipendente, quando Alberto Nagel ci ha contattato condividendo la sua visione per Mediobanca, ci siamo immediatamente resi conto che non solo condividevamo gli stessi valori di eccellenza, discrezione e prospettiva di lungo periodo nella gestione dei clienti ma che, affiancati alla forza distintiva di un brand come Mediobanca in Italia e nella Penisola Iberica, avremmo potuto creare una fantastica piattaforma per servire i nostri clienti nei principali mercati europei, e non solo".

 

Milano e Parigi, 11 Aprile 2019

Ultima revisione: 11/04/2019 - 10:50