Avviso - Accordo di consultazione tra soci Mediobanca

Estratto ai sensi dell'art.129 del D.Lgs.58/98 e del regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modificazioni

Con riferimento all’Accordo di consultazione tra soci Mediobanca, riconducibile alla  fattispecie indicata dall’art. 122, comma 5, lett. a) del D.lgs. 58/98, si comunicano le seguenti variazioni:

  •      adesione di Monge & C. S.p.A. con n. 9.667.350 azioni Mediobanca (1,09%),
  •      Gruppo Gavio: nel periodo 8-19 luglio 2021 Aurelia S.r.l. ha apportato all’Accordo n. 1 mln. di azioni. La sua partecipazione è salita pertanto a n. 4,3 mln. Azioni (0,48% del capitale sociale) e quella del Gruppo Gavio a n. 6,9 mln. (0,77%),
  •      Gruppo Lucchini: il 27 settembre scorso ha apportato n. 1,1 mln. di azioni di proprietà Gilpar S.p.A. (100% famiglia). Parallelamente, Sinpar S.p.A. ha apportato n. 173 mila azioni. La partecipazione del Gruppo Lucchini è pertanto di n. 4,7 mln di azioni Mediobanca pari allo 0,53% del capitale sociale.

Per effetto di quanto sopra la percentuale vincolata all’Accordo sale dal 10,73% al 12,08% del capitale sociale.

Nei termini previsti dall’Accordo è pervenuta la disdetta da parte di Schematrentatre S.p.A. (Edizione) (2,1% del capitale sociale), avente efficacia dal prossimo 1°gennaio 2022. Per effetto di tale disdetta la percentuale rappresentata dall’Accordo si attesterà a circa il 10% del capitale sociale. L’Accordo è da ritenersi automaticamente rinnovato per altri tre anni sino al 31.12.2024.

Le informazioni essenziali aggiornate sono a disposizione del pubblico sul sito www.mediobanca.com


Milano, 2 ottobre 2021

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.