I soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale (2,5%) possono,  ai sensi dell’art. 126 bis del TUF, entro 10 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, ossia entro il 4 ottobre 2021 chiedere l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare in Assemblea, indicando nella domanda gli ulteriori argomenti proposti ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno.

La domanda di integrazione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato con una delle seguenti modalità alternative:

1) a mezzo di raccomandata presso la Sede legale di Mediobanca, al seguente indirizzo:
    Mediobanca S.p.A.
    Affari Societari (Assemblea 2021)
    P.tta E. Cuccia 1
    20121 Milano – Italia

2) mediante posta elettronica all’indirizzo affari.societari@pec.mediobanca.com;

la domanda dovrà essere corredata dalle informazioni relative all’identità dei soci che l’hanno presentata, con l’indicazione della percentuale complessivamente detenuta e dai riferimenti della comunicazione inviata dall’intermediario alla Società per la legittimazione all’esercizio del diritto, e da una  relazione che riporti la motivazione delle proposte di deliberazione sulle nuove materie ovvero la motivazione relativa alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno.

Le eventuali integrazioni o le proposte di deliberazione sulle materie già previste all’ordine del giorno saranno rese note entro il 13 ottobre 2021 nelle stesse forme previste per la pubblicazione del presente avviso. Contestualmente, saranno messe a disposizione del pubblico, nelle medesime forme, le relazioni predisposte dai richiedenti l’integrazione e/o le ulteriori proposte di deliberazione presentate, accompagnate dalle eventuali valutazioni dell’organo di amministrazione. L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle indicate all’art. 125-ter, comma 1, del D. Lgs. n. 58/1998.

I soggetti cui spetta il diritto di voto, anche se rappresentino meno di un quarantesimo del capitale sociale, possono presentare individualmente proposte di deliberazione e/o votazione sugli argomenti all’ordine del giorno. In relazione al fatto che l’intervento in Assemblea è consentito esclusivamente tramite il Rappresentante Designato, tali proposte dovranno essere presentate all’ufficio Affari Societari, con le modalità sopra richiamate, entro l'8 ottobre 2021. Le proposte – previa verifica della loro pertinenza rispetto agli argomenti all’ordine del giorno nonché della loro correttezza e completezza rispetto alla normativa applicabile – saranno pubblicate entro il 13 ottobre 2021 sul sito internet della Società, al fine di mettere in grado gli aventi diritto al voto di esprimersi consapevolmente, anche tenendo conto di tali nuove proposte e, pertanto, consentire al Rappresentante Designato di raccogliere eventuali istruzioni di voto anche sulle medesime.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.

è per il risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo.

Per riprendere la navigazione ti basterà muovere il mouse.