Misure precauzionali e di tutela da Coronavirus

In coerenza con i provvedimenti delle pubbliche autorità in materia di Coronavirus, Mediobanca e le società del Gruppo hanno adottato alcune misure preventive con l’obiettivo di tutelare i propri dipendenti e clienti. In particolare, il Gruppo incoraggia il lavoro da remoto, laddove i dipendenti ne abbiano la possibilità operativa e tecnologica; invita a privilegiare gli strumenti di comunicazioni a distanza per le riunioni con i clienti, i fornitori e il personale esterno; ha sospeso le missioni, le trasferte e gli eventi di promozione e di socializzazione interna.

Oltre alla tutela della salute e del benessere del personale, per il Gruppo Mediobanca è prioritario garantire la continuità operativa anche grazie all’approccio multicanale e alla consulenza da remoto. L’attività di tutte le sedi del Gruppo così come delle filiali di CheBanca!, Compass e Mediobanca Private Banking presenti sul territorio si svolge in modo regolare.

E’ stato inoltre istituito un gruppo di lavoro dedicato che ha il compito di monitorare la situazione, garantendo un costante allineamento con le misure di tutela vigenti.

Il Gruppo Mediobanca ha inoltre provveduto a diffondere ai propri dipendenti indicazioni di igiene e profilassi dell’OMS per i soggetti asintomatici, invitando tutti coloro che dovessero presentare sintomatologia respiratoria o influenzale, anche lieve, ad astenersi precauzionalmente dall’attività lavorativa, con particolare attenzione a coloro che abbiano particolari condizioni certificate di disagio/rischio. Permette altresì ai dipendenti che ne avessero necessità di utilizzare tutte le tipologie di copertura delle assenze offerte dalla normativa anche alla luce della temporanea sospensione dell’attività scolastica in alcune aree, invitando - in caso di viaggi personali - a visionare le linee guida sulle destinazioni previste dal Ministero degli Esteri.

Milano, 24 febbraio 2020

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.