Media Relations

L’Area Studi presenta l’edizione 2019 della ricerca "Principali Società Italiane"

54 anni di Principali società italiane  640x480 

I grandi gruppi energetico-petroliferi pubblici dominano la classifica dell’industria: Eni (con un fatturato di €75,8 mld), Enel (73,1 mld) e GSE (32,3 mld). Le banche confermano le posizioni degli anni precedenti con Unicredit e Intesa Sanpaolo in testa con € 828 e 778,6 mld di totale attivo tangibile. Generali domina la classifica delle assicurazioni con un ammontare di premi lordi pari a €65,2 mld. Queste alcune delle evidenze emerse dall’aggiornamento dell’indagine sulle Principali Società Italiane realizzato dall’Area Studi Mediobanca. La classifica riguarda 3452 imprese operanti nei settori industriale, commerciale, dei servizi pubblici, dei servizi finanziari e assicurativi (banche, compagnie di assicurazione, società di leasing e factoring, società finanziarie). Lo studio contiene, inoltre, un approfondimento sulle imprese manifatturiere più dinamiche nel 2018 di cui 6 medie e 5 medio-grandi, operanti principalmente nel settore meccanico-elettronico e con sede nel Centro-Nord.

Ultima revisione: 27/11/2019