Media Relations

Area Studi Mediobanca pubblica il focus “Dati cumulativi delle principali banche internazionali”

L'indagine è ora scaricabile dal sito https://mbres.it/

Banche europee e banche USA viaggiano a velocità diverse, anche per le differenti politiche monetarie delle rispettive banche centrali. Prosegue a livello europeo il processo di razionalizzazione del settore, con la riduzione del numero di sportelli e dipendenti, ma non si registrano operazioni di M&A cross-border dal 2009 (BNP - Fortis ). Le principali banche italiane analizzate registrano ulteriori e significative riduzioni dei crediti deteriorati e confermano una redditività che, pur sotto pressione, è superiore alla media europea. A livello globale i colossi cinesi confermano il loro primato, con quattro istituti nelle prime cinque posizioni della classifica per totale attivi.

Ulteriori evidenze sono presenti nell’indagine annuale “Dati cumulativi delle principali banche internazionali”, pubblicata oggi, che analizza i risultati dei 67 maggiori gruppi bancari internazionali nel decennio 2009-2018.

Nel focus sono presenti approfondimenti sul mercato europeo, tedesco e domestico e un excursus sui trend del primo trimestre 2019.

 

L’indagine completa è disponibile sul sito www.mbres.it.

 

 

Ultima revisione: 25/07/2019