Media Relations

Assemblea degli azionisti - Nuova composizione Comitati endoconsiliari

L’odierna Assemblea dei Soci di Mediobanca in sede straordinaria ha:

  • modificato gli artt. 7, 10, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 22, 25, 26, 27, 29 e 30 dello statuto sociale; introdotto un nuovo art. 19, eliminato gli artt. 23 e 24 e conseguentemente rinumerato gli artt. da 20 a 35 (cfr. Relazione degli Amministratori consultabile sul sito www.mediobanca.com);
  • rinnovato la facoltà al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell’art. 2443 del codice civile, di aumentare a pagamento il capitale sociale per un importo massimo di nominali euro 40 milioni anche tramite warrant da riservare alla sottoscrizione di investitori professionali italiani ed esteri, con esclusione del diritto di opzione, ai sensi e nel rispetto del disposto dell’art. 2441 quarto comma, secondo periodo, codice civile e revocato la precedente delega attribuita con delibera assembleare del 27 ottobre 2012;
  • rinnovato la facoltà al Consiglio di Amministrazione, ai sensi degli artt 2443 e 2420-ter del codice civile, di aumentare a pagamento e/o gratuitamente il capitale sociale per un importo massimo di nominali euro 100 milioni e di emettere obbligazioni convertibili in azioni ordinarie e/o cum warrant, per un importo massimo di euro 2 miliardi e n. 200 milioni di azioni e revocato la precedente delega attribuita con delibera assembleare del 28 ottobre 2011;
  • attribuito la facoltà al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell’art. 2443 del codice civile, di aumentare gratuitamente il capitale sociale per un importo massimo di nominali euro 10 milioni, mediante assegnazione ai sensi dell’art. 2349 del codice civile di corrispondente importo massimo di utili o di riserve da utili quali risultanti dall’ultimo bilancio volta a volta approvato, con emissione di non oltre n. 20 milioni di azioni ordinarie da nominali euro 0,50 cadauna da riservare a dipendenti del Gruppo Mediobanca in esecuzione del piano di performance shares pro-tempore vigente.

In sede ordinaria ha approvato:

  • il bilancio al 30 giugno 2015;
  • la distribuzione di un dividendo lordo unitario di € 0,25 a ciascuna delle
    n. 851.570.798 azioni aventi diritto, in pagamento dal 25 novembre prossimo con record date 24 novembre 2015 e stacco il 23 novembre 2015 della cedola n. 32;
  • le “Politiche di remunerazione del personale”, ivi inclusi il rapporto tra remunerazione variabile e fissa nella misura massima di 2:1 e i criteri per la determinazione del compenso da accordare in caso di conclusione anticipata del rapporto di lavoro;
  • il piano di performance shares a favore del personale del Gruppo Mediobanca;
  • l’aumento da € 390.000 a € 440.000 del corrispettivo annuo per l’incarico alla società di revisione legale dei conti (PwC) per il periodo 2016-2021.

 

* * *

 

Il Consiglio di Amministrazione ha provveduto ad adeguare la composizione dei Comitati endoconsiliari alle nuove disposizioni statutarie:

  • Comitato Esecutivo, composto da Alberto Nagel (Presidente), Francesco Saverio Vinci, Gian Luca Sichel, Alexandra Young, Maurizia Angelo Comneno e Angelo Casò;
  • Comitato Rischi, composto dai Consiglieri non esecutivi e indipendenti Elisabetta Magistretti (Presidente), Mauro Bini, Maurizio Carfagna e Vanessa Labérenne.

Il Comitato svolge anche la funzione di Comitato Parti Correlate previsto dal Regolamento Consob e dalle Disposizioni di Banca d’Italia;

  • Comitato Nomine, composto dai Consiglieri non esecutivi, in maggioranza indipendenti Mauro Bini (Presidente), Marie Bolloré, Maurizio Costa, Elisabetta Magistretti e Renato Pagliaro.
  • Comitato Remunerazioni, composto dai Consiglieri non esecutivi, in maggioranza indipendenti Vanessa Labérenne (Presidente), Maurizio Carfagna, Maurizio Costa, Elisabetta Magistretti e Alberto Pecci.

 

*  *  *

Il verbale della riunione assembleare sarà messo a disposizione del pubblico, presso la sede sociale e i siti internet di stoccaggio autorizzato (www.emarketstorage.com) e www.mediobanca.com sezione Corporate Governance/Assemblea degli Azionisti entro il 27 novembre.

 

Milano, 28 ottobre 2015

Ultima revisione: 28/10/2015 - 17:00