Ambiente

icone ambiente
 

Orientiamo le nostre scelte in modo da garantire la compatibilità tra iniziativa economica ed esigenze ambientali, nel rispetto delle normative e dei codici di autodisciplina.

l nostro impegno per l’ambiente si concretizza in una gestione responsabile delle risorse naturali tramite il monitoraggio costante delle nostre emissioni con l’obiettivo di ridurre il nostro impatto sia diretto che indiretto, così come indicato nella nostra Politica di Gruppo sulla sostenibilità.

Il 100% dell’energia elettrica che acquistiamo in Italia proviene da fonti rinnovabili certificate, evitando così emissioni di 6.425 tonnellate di CO2.

 

 

MONITORIAMO

  • le emissioni dovute al consumo diretto di energia ovvero di gas e gasolio per il riscaldamento e di carburanti per la gestione della flotta aziendale;
  • le emissioni derivanti dal consumo di energia elettrica acquistata da terzi;
  • le trasferte dei nostri collaboratori.
Consumi energetici diretti  (unita' Gj2) 2017-18
Consumi energetici diretti1 40.442,27
Da fonti non rinnovabili   26.441,02
Diesel 327,78
Gas naturale3 26.113,24
Da auto aziendali4 14.001,24
Diesel 10.227,21
Benzina 3.774,03

 

Consumi energetici indiretti (unita' Gj) 2017-18
Consumi energetici indiretti5 97.706,83
Elettricità 95.753,25 
Da fonti non rinnovabili 26.389,49
Da fonti rinnovabili 69.363,76
Energia termica 1.953,59
Da fonti non rinnovabili 28,93
Da fonti rinnovabili 1.924,65

 

 Emissioni di CO2 dirette e indirette6 (unità TonCo2) 2017-18
Emissioni dirette (Scopo 1) 2.568,41
Da fonti non rinnovabili (gas naturale, gasolio)  1.528,12
Da auto aziendali (benzina e diesel) 1.040,29
Emissioni indirette (Scopo 2) 2.447,38
Da energia elettrica e termica 2.447,38
Emissioni indirette derivanti dalla mobilità aziendale (Scopo 3)7 3.004,94
Da aerei 2.794,55
  • Voli nazionali
666,87
  • Voli internazionali
2.127,68
Da treni 191,41
  • Alta velocità
161,53
  • Altre tipologie
29,88
Da auto di servizio di terzi 18,98

 

Consumi di carta (Unità Ton8) 2017-18
Carta totale 352,68
Carta consumata (A4) 292,26
Carta consumata (A3) 3,77
Carta consumata (A5) 0,29

 

 

note

1) Per i consumi energetici diretti, qualora non disponibili, sono stati utilizzati dei metodi di stima: con riferimento ai consumi di gas naturale nei casi di spese condominiali, per le quali non era determinabile la quota di competenza, sono stati stimati i consumi sulla base della quota parte determinata dalla superficie occupata o dei millesimi di proprietà. Nei casi di bollette da ricevere sono stati stimati i consumi sulla base dell’anno precedente. Infine, con analoga metodologia sono stati stimati i dati sui consumi di carburante delle auto aziendali non disponibili
2) Gigajoule
3) I consumi di Cairn Capital Group Limited non sono monitorati (consumi condominiali non disponibili)
4) I dati sui consumi di carburante di CMB non sono disponibili poiché il consumo di carburante non avviene tramire “schede carburante” ma viene pagato direttamente dal dipendente senza rimborsi
5) Per i consumi energetici indiretti, qualora non disponibili, sono stati utilizzati dei metodi di stima: per le spese condominiali, per le quali non era determinabile la quota di competenza, sono stati stimati i consumi sulla base della quota parte determinata dalla superficie occupata. Nei casi di bollette da ricevere sono inoltre stati stimati i consumi sulla base dell’anno precedente.
6) Per le emissioni dirette (scopo 1), indirette (scopo 2) e delle auto di servizio (scopo 3) sono stati utilizzati i fattori di emissione indicati dalle “Linee guida sull’applicazione in banca degli Indicatori Ambiente del GRI (Global Reporting Initiative)” diffuse dall’Associazione Bancaria Italiana (ABI) ed elaborati dall’Italian Greenhouse Gas Inventory 1990 –2015 – National Inventory Report 2017 – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). Mentre per le emissioni indirette derivanti dai viaggi in aereo e treno sono stati utilizzati i fattori di emissione delle linee guida diffuse dall’ABI ed elaborati rispettivamente dall’International Civil Aviation Organization (ICAO) e dall'Union Internationale des Chemins de Fer (UIC) tramite Ecopassenger.
7) Per le emissioni indirette (scopo 3) sono stati utilizzati dei metodi di stima nei casi di non disponibilità dei consumi degli ultimi mesi, riproporzionando i consumi dei mesi precedenti; inoltre i consumi di CMB non sono monitorati (dati non forniti dall’agenzia viaggi utilizzata nel periodo di rendicontazione) e pertanto non è stato possibile calcolare le relative emissioni
8) Per i consumi di carta sono stati utilizzati dei metodi di stima nei casi di non disponibilità dei dati degli ultimi mesi, riproporzionando i consumi dei mesi precedenti
 

Per ulteriori dati e informazioni visitate la sezione “Ambiente” della DNF ONLINE 2017-2018

Ultima revisione: 17/10/2018