Risultati esercizio 2014/2015 – Approvato il resoconto intermedio al 30.9.2014

Price sensitive

Utile netto a €160m

Risultato attività bancarie triplicato a €107m

Comprehensive Assessment pienamente superato

 

  • Il trimestre chiude con un utile di 160m, trainato dalla sostenuta ripresa delle attività bancarie. Nel dettaglio per il Gruppo MB:
    • Ricavi: +25% a 525m. Alla crescita contribuiscono le commissioni nette (pressoché raddoppiate da 84m a 147m), la ripresa del trading (da 3m a 56m) e la tenuta del margine di interesse (a 267m)
    • Cost/income in riduzione dal 40% al 35%, malgrado l’aumento dei costi (+10%) per l’espansione dell’attività in termini di volumi e geografie
    • Costo del rischio in calo a 157bps dopo il picco registrato nel esercizio 2013/14 (230bps) che includeva rettifiche one-off in ottica AQR
    • Risultato delle attività bancarie triplicato a 107m (34m a sett.13)
    • Utile netto di Gruppo a 160m (171m a sett.13), in calo esclusivamente per l’assenza di utili da cessione (80m a sett.13)
  • Corporate & Investment Banking in forte ripresa
    • Ricavi raddoppiati a 219m trainati da commissioni (112m, stabili sui livelli elevati del precedente trimestre) e trading ampiamente positivo (51m)
    • Impieghi +3% nel trimestre a 12,8mld, costo del rischio in calo a 43bps
    • Utile netto quadruplicato a 84m (17m a sett.13) 
  • Retail & Consumer Banking: confermate le tendenze positive in corso 
    • Consumer: ricavi +8%, minore costo del rischio (385bps)
    • Retail: continua la riconversione ed il riprezzamento dei depositi. Collocati €280m di prodotti assicurativi nel trimestre
  • Solidità patrimoniale e basso profilo di rischio ulteriormente rafforzati
    • CET1: 11% phased-in, 12,6% fully phased (risultato del trimestre escluso)
    • Leverage ratio (30/6/14): 8,8% phased-in, 9,85% fully phased
    • Indici di copertura delle partite deteriorate in aumento al 53% (50% a giugno 14)
  • Comprehensive Assessment ampiamente superato
    • CET1-post AQR pari all’8,4% (9,4% con AG ponderata al 370%)
    • CET1-post ST scenario base al 10,6%, eccesso di capitale pari a € 1.561mln 
    • CET1-post ST scenario avverso al 7,8%, eccesso di capitale pari a € 1.406mln1
    • Nessun intervento necessario, né sul capitale né sulle coperture

 

 

*)   Incluse le misure di capitale e l’autofinanziamento dei primi nove mesi del 2014. 

 

Ultima revisione: 07/03/2017 - 14:21