Ricerca e Innovazione
 

  • Invia ad un amico
  • Stampa
  • Aggiungi al carrello
  • Visualizza il carrello
  • Mail Alert
  • Feed RSS

Mediobanca è da sempre impegnata a sostenere la crescita e a garantire il benessere della comunità.

L'attenzione alla ricerca in campo scientifico ed economico rappresenta il nostro tratto caratteristico.

Istituto Europeo di Oncologia (IEO)

Ieo

Fondato a Milano da Umberto Veronesi, con il sostegno finanziario e l’appoggio diretto di Mediobanca, l’Istituto IEO è diventato negli anni una struttura d’eccellenza a livello internazionale che svolge attività clinica e di ricerca nel campo oncologico.


L’Istituto Europeo di Oncologia, Istituto di Ricovero e Cura a carattere Scientifico, è un “comprehensive cancer centre”, con finalità “non profit”, attivo in tre aree: Clinica, Ricerca e Formazione. L’IEO si propone di raggiungere l’eccellenza nel campo della prevenzione, della diagnosi e della cura dei tumori attraverso lo sviluppo della ricerca clinico scientifica e l’innovazione organizzativa e gestionale in un contesto di costante attenzione alla qualità del servizio erogato alle persone assistite.


Mediobanca, in qualità di azionista con il 15% circa del capitale, ha sempre sostenuto tutte le attività dell’Istituto.

 

AREA STUDI MBRES

res

L’Area Studi di Mediobanca, attiva fin dal 1946, è un centro di analisi e ricerca economico-finanziaria specializzato.

L’Area Studi è costituita dall’Ufficio Studi e dalla Ricerche e Studi (R&S).

La R&S pubblica studi su temi che interessano le imprese, i settori economici e i mercati finanziari nazionali e internazionali.

Le ricerche dell’Ufficio Studi si sviluppano invece lungo il filone dell’analisi finanziaria e dello studio dei settori industriali.

La maggior parte degli Studi è disponibile e consultabile gratuitamente nel sito internet dedicato (www.mbres.it).

CheFuturo! – Il lunario dell’innovazione!

chefuturo

L’innovazione è da sempre il cuore della strategia di CheBanca!, la banca multicanale del Gruppo Mediobanca.

Ed è proprio l’innovazione il tema principale di CheFuturo! il giornale online edito da CheBanca!.

Nato nell’aprile 2012, è diventato in pochissimo tempo un successo editoriale e un punto di riferimento per la comunità di startupper, makers e appassionati di innovazione.

CheFuturo! raccoglie i post di più di cento autori, fra le personalità più note in Italia in tema di innovazione, conta 2 milioni di pagine visualizzate, oltre 1250 articoli pubblicati con una media di circa 3 post al giorno.

All’interno di Che Futuro!, le storie di innovazione prendono vita: tutti possono contribuire creando contenuti, inviando una foto, una storia, segnalando un evento o semplicemente commentando un post.

CheBanca! Grand Prix

chefuturo

All’inizio del 2014, CheBanca! ha lanciato una call for ideas per premiare e supportare le start up italiane più innovative in ambito fin-tech. 

Frutto di una collaborazione con Polihub, l’incubatore del Politecnico di Milano, e con StartupItalia!, il principale punto di riferimento per il mondo delle start up, il programma ha coinvolto 70 start up italiane con un duplice obiettivo: creare un network per sostenere concretamente i giovani talenti, agendo da acceleratore per l’innovazione e accogliere nuove idee, visioni e progetti legati al mondo fintech.

La premiazione dei vincitori del concorso, si è svolta durante l’Innovation Week – Maker Faire Rome, la più grande manifestazione dedicata ai maker d’Europa.

Le 4 startup vincitrici oltre ad aggiudicarsi un premio di 25.000 euro, stanziato da CheBanca!, hanno guadagnato la possibilità di essere ospitati all’interno del Polihub per 12 mesi e il supporto concreto di mentor esperti del mondo finanziario e di manager di CheBanca!.

Ultima revisione: 06/04/2016